Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali della Puglia
Pubblica amministrazione

Procedura aperta per l'affidamento di servizi di grafica e comunicazione (opere funzionali di valorizzazione) per il Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia (FG).

Oggetto: Procedura aperta per l'affidamento di servizi di grafica e comunicazione (opere funzionali di valorizzazione) per il Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia (FG).
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 101.907,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 101.907,00
CIG: 8182587467
CUP: F32C16000180006
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: Ufficio Gare e Contratti
Aggiudicatario : HGV ITALIA SRL (CAPOGRUPPO-MANDATARIA)-CLAUDIO GRENZI S.A.S. (MANDANTE) - Capofila: Hgv Italia srl
Data aggiudicazione: 27 luglio 2020 0:00:00
Importo aggiudicazione: € 93.754,44
Data pubblicazione: 26 febbraio 2020 13:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 15 maggio 2020 12:00:00
Data scadenza: 21 maggio 2020 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • DGUE
  • Domanda di partecipazione
  • Autocertificazione
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • Cauzione - Fidejussione
  • Protocollo di legalità
  • Codice di comportamento.
Per richiedere informazioni: DOTT. MARIO COSTANTINI
mario.costantini@beniculturali.it

Procedura aperta per l’affidamento di Servizi e forniture di grafica e comunicazione (opere funzionali di valorizzazione) per il Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia (FG). Finanziamenti: P.O.N. “Cultura e sviluppo” (FESR) 2014-2020 Asse I per € 1.000.000,00 e POIN 2007/2013 per € 481.501,21. GARA TELEMATICA.

CUP: F32C16000180006 - CUP: F33D13000740006 - CIG: 8182587467.

AVVISO

Visto il D.P.C.M. 09 marzo 2020 pubblicato nella GURI  n. 62 del 09 marzo 2020 che, richiamando il DPCM 08 marzo 2020, ha esteso  le misure di contenimento e gestione dell’emergenza  epidemiologica del COVID-19 all’intero territorio nazionale, imponendo, per quanto possibile, di evitare lo spostamento  delle persone fisiche all’interno dello stesso, al fine di aderire all’esigenza nazionale di contenere eventuali  e incontrollate diffusioni del virus, considerata la grave situazione di emergenza nazionale, si dispone  il venir meno dell’obbligatorietà del sopralluogo richiesto dal disciplinare di gara ( art. 2 punto 2 ) avente ad oggetto l’affidamento dei Servizi di grafica e comunicazione (opere funzionale di valorizzazione) per il Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia (FG).

In particolare, la comunicazione del Polo Museale della Puglia che, a seguito delle disposizioni straordinarie emanate dal Governo, ha disposto “che tutti i luoghi della Cultura di competenza saranno chiusi al pubblico fino al 3 aprile p.v., salvo ulteriori comunicazioni”, esclude ogni possibilità di accesso anche al Museo Archeologico di Manfredonia e quindi la possibilità di effettuare sopralluoghi. .

Il partecipante alla procedura di gara, anziché allegare l’attestazione del sopralluogo, dovrà allegare un’autocertificazione in cui dichiara di aver preso esatta cognizione della natura dell’appalto e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla sua esecuzione, attestando di aver effettuato uno studio approfondito del prestazionale, di ritenerlo adeguato e realizzabile per il prezzo corrispondente all’offerta presentata.

Dovrà inoltre attestare di avere nel complesso preso conoscenza di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o influire sia nella esecuzione del servizio, sia nella determinazione della propria offerta e di giudicare, pertanto, remunerativa l’offerta economica presentata.

 

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
CV arch.Francesca Marmo 05/08/2020 09:06 Curriculum commissari
CV dott.ssa Ebe Chiara Princigalli 05/08/2020 09:07 Curriculum commissari
CV sig. Maurizio Capannoli 05/08/2020 09:08 Curriculum commissari
Decreto di nomina della Commissione di gara 05/08/2020 09:15 Determina di costituzione seggio di gara
Verbale di gara n. 1 05/08/2020 09:09 Verbali
Verbale di gara n. 2 05/08/2020 09:10 Verbali
Verbale di gara n. 3 05/08/2020 09:10 Verbali

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Si chiede, visto il piano di emergenza che non permette spostamenti e di conseguenza l'impossibilità di effettuazione del richiesto sopralluogo, se sia previsto lo spostamento della data di presentazione delle offerte.

Risposta:

AVVISO

Visto il D.P.C.M. 09 marzo 2020 pubblicato nella GURI  n. 62 del 09 marzo 2020 che, richiamando il DPCM 08 marzo 2020, ha esteso  le misure di contenimento e gestione dell’emergenza  epidemiologica del COVID-19 all’intero territorio nazionale, imponendo, per quanto possibile, di evitare lo spostamento  delle persone fisiche all’interno dello stesso, al fine di aderire all’esigenza nazionale di contenere eventuali  e incontrollate diffusioni del virus, considerata la grave situazione di emergenza nazionale, si dispone  il venir meno dell’obbligatorietà del sopralluogo richiesto dal disciplinare di gara ( art. 2 punto 2 ) avente ad oggetto l’affidamento dei Servizi di grafica e comunicazione (opere funzionale di valorizzazione) per il Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia (FG).

In particolare, la comunicazione del Polo Museale della Puglia che, a seguito delle disposizioni straordinarie emanate dal Governo, ha disposto “che tutti i luoghi della Cultura di competenza saranno chiusi al pubblico fino al 3 aprile p.v., salvo ulteriori comunicazioni”, esclude ogni possibilità di accesso anche al Museo Archeologico di Manfredonia e quindi la possibilità di effettuare sopralluoghi. .

Il partecipante alla procedura di gara, anziché allegare l’attestazione del sopralluogo, dovrà allegare un’autocertificazione in cui dichiara di aver preso esatta cognizione della natura dell’appalto e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla sua esecuzione, attestando di aver effettuato uno studio approfondito del prestazionale, di ritenerlo adeguato e realizzabile per il prezzo corrispondente all’offerta presentata.

Dovrà inoltre attestare di avere nel complesso preso conoscenza di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o influire sia nella esecuzione del servizio, sia nella determinazione della propria offerta e di giudicare, pertanto, remunerativa l’offerta economica presentata.

 

FAQ n. 2

Domanda:

Si chiede in considerazione della situazione emergenziale legata all’epidemia di coronavirus e all’emanazione del DPCM del 9 marzo, come doversi comportare in merito all'effettuazione del sopralluogo date le oggettive limitazioni imposte dal citato decreto. In particolare, essendo prevista l’effettuazione del sopralluogo nella fascia temporale disciplinata dal decreto, si chiede se siano previste eventuali proroghe o sospensione dei termini relativi alla procedura in oggetto.

Risposta:

AVVISO

Visto il D.P.C.M. 09 marzo 2020 pubblicato nella GURI  n. 62 del 09 marzo 2020 che, richiamando il DPCM 08 marzo 2020, ha esteso  le misure di contenimento e gestione dell’emergenza  epidemiologica del COVID-19 all’intero territorio nazionale, imponendo, per quanto possibile, di evitare lo spostamento  delle persone fisiche all’interno dello stesso, al fine di aderire all’esigenza nazionale di contenere eventuali  e incontrollate diffusioni del virus, considerata la grave situazione di emergenza nazionale, si dispone  il venir meno dell’obbligatorietà del sopralluogo richiesto dal disciplinare di gara ( art. 2 punto 2 ) avente ad oggetto l’affidamento dei Servizi di grafica e comunicazione (opere funzionale di valorizzazione) per il Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia (FG).

In particolare, la comunicazione del Polo Museale della Puglia che, a seguito delle disposizioni straordinarie emanate dal Governo, ha disposto “che tutti i luoghi della Cultura di competenza saranno chiusi al pubblico fino al 3 aprile p.v., salvo ulteriori comunicazioni”, esclude ogni possibilità di accesso anche al Museo Archeologico di Manfredonia e quindi la possibilità di effettuare sopralluoghi. .

Il partecipante alla procedura di gara, anziché allegare l’attestazione del sopralluogo, dovrà allegare un’autocertificazione in cui dichiara di aver preso esatta cognizione della natura dell’appalto e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla sua esecuzione, attestando di aver effettuato uno studio approfondito del prestazionale, di ritenerlo adeguato e realizzabile per il prezzo corrispondente all’offerta presentata.

Dovrà inoltre attestare di avere nel complesso preso conoscenza di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o influire sia nella esecuzione del servizio, sia nella determinazione della propria offerta e di giudicare, pertanto, remunerativa l’offerta economica presentata.

 

FAQ n. 3

Domanda:

Si chiede in relazione a quanto imposto dal D.P.C.M. dell’08 marzo 2020 pubblicato nella GURI n. 62 del 09 marzo 2020 e considerata la grave situazione di emergenza nazionale che vieta gli spostamenti non necessari delle persone fisiche onde contenere incontrollate diffusioni del virus COVID-19, se sia stata riconsiderata l’ipotesi di spostamento della data di presentazione delle offerte dal momento che si ritiene indispensabile dover effettuare il sopralluogo presso il museo vista la particolare natura dei servizi richiesti.

Risposta:

La Stazione appaltante conferma la data di scadenza per la presentazione delle offerte, fissata al 2 aprile 2020 alle ore 12.00.

Nello stesso tempo ha provveduto ad integrare la documentazione di gara con i seguenti elaborati pubblicati nella "Sezione documenti di gara":

AR001 - Progetto esecutivo: rilievo dello stato dei luoghi; planimetria generale; piano terra.

AR002 - Progetto esecutivo:  rilievo dello stato dei luoghi; planimetria generale; piano primo.

AR003 - Progetto esecutivo:  rilievo dello stato dei luoghi; planimetria generale; piano coperture.

AR004 - Progetto esecutivo:  rilievo dello stato dei luoghi; planimetria generale; sezioni.

AR005 - Progetto; percorsi ed allestimenti museali; piano terra.

AR006 - Progetto; percorsi ed allestimenti museali; piano primo. 

 

 

 

FAQ n. 4

Domanda:

In relazione a quanto imposto dal D.P.C.M. dell’08 marzo 2020 pubblicato nella GURI n. 62 del 09 marzo 2020 e considerata la grave situazione di emergenza nazionale che vieta gli spostamenti non necessari delle persone fisiche onde contenere incontrollate diffusioni del virus COVID-19, si chiede se sia stata riconsiderata l’ipotesi di spostamento della data di presentazione delle offerte dal momento che da un lato si reputa indispensabile dover effettuare il sopralluogo presso il museo vista la particolare natura dei servizi richiesti, dall'altro risulta complicato produrre cauzione provvisoria con autentica di un notaio.

Risposta:

Considerato quanto disposto dai D.P.C.M. 8 - 9 e 11 marzo 2020 volti a contenere la diffusione del COVID-19, la nuova data di scadenza di presentazione delle offerte è fissata a LUNEDI' 20 APRILE 2020 ALLE ORE 12.00.   

FAQ n. 5

Domanda:

Sono stati proposti i seguenti quesiti di natura tecnica:

1) Si possono avere le caratteristiche tecniche dei 2 Totem utilizzati (tipo di sistema, grandezza display, sistema operativo, memoria ram e storage, etc..)

2) Riguardo la fase di test di caricamento e di navigazione: esiste un apparato di scorta oppure i contenuti vengono caricati sul portale web e il totem funge solo da browser remoto?

3) Non è prevista la fornitura hardware dei totem e dei monitor, ma solo dei contenuti?

4) Materiale editoria: vengono forniti contenuti testuali ma anche foto, disegni, piantine etc?

5) E' richiesto un sistema di qualità da includere nel DGUE nella offerta amministrativa: è obbligatorio? Si riferisce alla grafica e comunicazione in generale o alle forniture richieste (produzione di segnaletica e per la stampa editoria?)

6) Qualora le attività fossero spostare causa Coronavirus, la cauzione va ugualmente prestata?

Risposta:

In merito ai quesiti di natura tecnica, si precisa quanto segue:

1) Monitor touchscreen 24 “, 16:9, risoluzione 1920x1080 Full HD,  SISTEMA OPERATIVO ANDROID ™ 8.1 OREO,  processore Cortex A17 quad-core Rockchip da 1,8 GHz,  microfono integrato e altoparlanti da 2,5 W.

2) Il test dovrà essere fatto in loco sui totem in dotazione.

3) Non è prevista la fornitura hardware dei totem e dei monitor, ma solo dei contenuti.

4) Per il materiale editoriale, verranno forniti contenuti testuali ma anche foto, disegni, piantine etc

5) E’ richiesto sistema di qualità da includere nel DGUE nella offerta amministrativa e si riferisce ai servizi di grafica e comunicazione in generale.

6) Si raccomanda di rispettare quanto disposto con Bando e Disciplinare di gara in merito alla cauzione..

FAQ n. 6

Domanda:

Certificazione del Sistema di Qualità:  si chiede di confermare se l’indicazione nel Dgue del possesso di tale certificato da parte della mandataria, sia sufficiente ed esaustivo. 

Risposta:

Oltre alla dichiarazione nel DGUE è necessaria la dimostrazione del possesso della certificazione del Sistema di qualità.

FAQ n. 7

Domanda:

RINVIO SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE (D.L. 17/03/2020, N. 18).

Risposta:

RINVIO SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE in applicazione dell'art. 103 del D.L. 17 marzo 2020, n. 18.

Con l’entrata in vigore del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19” e, in particolare, dell’articolo 103 del D.L. citato, si rende necessario rideterminare la data di scadenza di presentazione delle offerte.

Infatti, il MIT con propria circolare esplicativa ha evidenziato che “i termini inerenti le procedure di affidamento di appalti o di concessioni, già pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data, devono ritenersi sospesi per un periodo di 52 giorni. Una volta concluso il periodo di sospensione, i termini sospesi cominciano nuovamente a decorrere”.

Per tale ragione, si comunica il rinvio della scadenza di presentazione delle offerte che ora è fissata al 21 maggio 2020 alle ore 12,00 in forza delle citate disposizioni legislative.

FAQ n. 8

Domanda:
Si chiede di precisare i costi sostenuti dalla Stazione appaltante per la pubblicazione su GURI e quotidiani del Bando di gara in data 26 febbraio 2020 e per la successiva pubblicazione sempre su GURI e quotidiani della proroga della scadenza di presentazione delle offerte dettata dall'emergenza COVID 19 in data 2 aprile 2020.
 
Risposta:
AVVISO
Si indicano di seguito le spese relative alla pubblicazione del bando di gara e della relativa proroga a carico dell'aggiudicatario che dovranno essere rimborsate entro 60 giorni dalla data di aggiudicazione (art. 5 c.2 del D.M. 2/12/2016 del MIT).
 TOTALE: 4.058,00 euro​ IVA e Bolli compresi.

FAQ n. 9

Domanda:

Riferimento 6.3 - Requisiti di capacità tecnica e professionale.

Si chiede se in mancanza dell’originale o copia conforme dei certificati rilasciati dall’amministrazione/ente contraente/committenti privati, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione, sono valide le quietanze di pagamento quale comprova del requisito. 

Risposta:

Si. Anche le quietanze di pagamento possono comprovare il requisito, ma vanno  comunque indicati i dati relativi all’amministrazione/ente contraente/committenti privati, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo.